Associazione Ligure Giornalisti

#ControCorrente: violare le regole statutarie non è libertà di opinione

novembre 12, 2019 Featured, News No Comments
3e097f404847687294bc524098b095b1

Ma quale processo alla collega Daniela Stigliano. Ma quale bavaglio. Ma quale violazione dell’articolo 21 della Costituzione. Reazioni che sorgono spontanee dopo aver letto i comunicati di Unità Sindacale, Informazione Futuro e Pluralismo e Libertà, componenti di minoranza in seno agli organismi della Fnsi e agli enti di categoria.

Intanto, nessun processo a Daniela Stigliano. Soltanto una segnalazione al collegio dei probiviri della Fnsi, organismo di garanzia e non politico che, per Statuto, regola fra l’altro “le controversie relative alla disciplina associativa e sindacale dei giornalisti iscritti alle AA. RR.SS.” . E’ singolare che un membrodella giunta della Fnsi, durante una delle audizioni degli Stati generali convocati dall’ex sottosegretario Vito Crimi, abbia addirittura chiesto l’intervento del governo nelle scelte sindacali e nella libera contrattazione delle parti per cancellare un contratto. Affermazioni, a nostro giudizio, lesive dell’unità sindacale e che violano la disciplina non solo di un sindacato, ma di qualsiasi altro gruppo organizzato.

Così come è altrettanto singolare che lezioni di libertà arrivino da chi la libertà la vede solo come uno slogan, ma si guarda bene dal praticarla, soprattutto quando si tratta di riconoscere i diritti degli altri.

In questo contesto non stupisce che siano queste stesse minoranze, scarsamente rappresentative come dicono i numeri (nel consiglio nazionale della FNSI sono rappresentati da 14 consiglieri su 116)a scendere in campo per provare distruggere gli enti di categoria, a cominciare dall’Inpgi di cui vanno chiedendo il commissariamento non avendo i numeri per arrivare a governarlo.

#ControCorrente sarà sempre dalla parte dell’Inpgi e contro ogni misura che potrebbe tradursi in un colpo mortale ai diritti dei colleghi.


0 comments


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *