Associazione Ligure Giornalisti

Corriere Mercantile – In edicola l’ultimo numero

luglio 25, 2015 News, Ultimi articoli No Comments
Corriere Mercantile chiuso da 7 mesi

Nel silenzio e nell’indifferenza di Genova si spegne la voce del Corriere Mercantile e della Gazzetta del Lunedì, storiche testate che dal 1978 sono edite dalla cooperativa G&P.
La decisione dei colleghi soci della cooperativa arriva dopo anni di difficoltà economiche, affrontate con coraggio e a testa alta.
“L’Associazione Ligure dei Giornalisti (ALdG) ha seguito passo passo le sorti dei colleghi – ha spiegato Alessandra Costante, segretario dell’Associazione – le travagliate decisioni degli ultimi anni, dallo stato di crisi con i prepensionamenti fino alla cassa integrazione di maggio. Sono mancati ovviamente i finanziamenti pubblici che per anni hanno garantito la pluralità dell’informazione in Italia. Ma è mancata anche la città. È mancata la politica. Sono mancati gli imprenditori. Un giornale che chiude non significa solo posti di lavoro che si perdono (e in questo caso sono 17 tra giornalisti e poligrafici, senza contare i dipendenti, i collaboratori e i fotografi che porta il conto a più di 30 posti persi) è un pezzo di storia che finisce e quel che stupisce è che ciò sia accaduto nel silenzio di tutti o quasi.
In queste settimane si sono sentiti politici e imprenditori archiviare la vicenda del Corriere Mercantile alla voce “non ha più mercato” come se questo potesse giustificare in qualche modo l’abbandono da parte della città. Ma il “mercato” è una categoria che non si può applicare all’informazione plurale e autorevole”.
“Un territorio vivo dal punto di vista economico culturale deve saper difendere le sue voci al di là del “mercato” – prosegue Alessandra Costante – La speranza è che la sospensione delle pubblicazioni sia un passaggio, una terra di mezzo, e non un approdo definitivo. L’augurio è che nei giorni di silenzio editoriale la Liguria e Genova con il loro mondo economico e culturale possano ritrovarsi nel salvataggio di queste storiche testate, nate nel 1824 e sopravvissute già ad un fallimento. Uno scatto, un moto di orgoglio per dimostrare al Paese che la Liguria non fa spegnere le proprie voci”.
“In questi mesi i colleghi del Corriere Mercantile – Gazzetta del Lunedì – conclude Alessandra Costante – hanno lavorato in condizioni estreme: senza stipendio, senza rimborsi spese, senza niente se non con l’orgoglio di poter mantenere vivo il loro giornale. A questi colleghi, Genova deve come minimo il tentativo (anche tardivo) di salvare il giornale”.


0 comments


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *