Associazione Ligure Giornalisti

Primo Piano Category

infimo-sciacallo-rolli

#GiùLeManiDallInformazione – Flash mob di protesta dei Giornalisti anche a Genova

novembre 12, 2018 No Comments

Un flash-mob davanti alla Prefettura di Genova, con i tesserini dell’Ordine dei Giornalisti in mano, per difendere la libertà di Informazione e rispondere alle accuse e agli insulti lanciati negli ultimi giorni dai leader del Movimento 5 Stelle, Di Maio e Di Battista.

I giornalisti liguri scendono in piazza martedì, dalle 17,30 alle 18,30 rispondendo all’appello – rivolto anche a chi ha a cuore la libertà di

Continua a leggere...

Mincione_Raffaele

Raffaele Mincione offende giornalista durante l’assemblea Carige

settembre 22, 2018 No Comments

Genova – «Oggi durante l’assemblea di Banca Carige il giornalista Ferruccio Sansa, che stava svolgendo il suo lavoro di cronista, è stato apostrofato, davanti ad altri colleghi, dall’azionista Raffaele Mincione con queste parole: “Lei è un bugiardo e mascalzone. Voi del «Fatto» siete bugiardi e mascalzoni. Raccontate menzogne». Lo denuncia l’Ordine dei Giornalisti della Liguria e l’Associazione Ligure dei Giornalisti in una nota stampa.

Continua a leggere...

giustizia0003

Flussi finanziari alla Lega, tre giornalisti genovesi portati in caserma a Bolzano

giugno 13, 2018 No Comments

Questa mattina tre giornalisti genovesi, appartenenti alle testate Il Fatto Quotidiano, La Repubblica e La Stampa, inviati a Bolzano per seguire l’indagine della Procura di Genova sui flussi finanziari della Lega, sono stati identificati dalla Guardia di Finanza, convocati e trattenuti in caserma per tre ore per rispondere, su richiesta della Procura genovese, di alcuni articoli in materia pubblicati oggi stesso.

Continua a leggere...

firma-contratto-uspi-on-line

FNSI – USPI, nasce il primo contratto di settore per il “piccolo” on line

maggio 26, 2018 No Comments

Federazione nazionale della Stampa italiana e Unione stampa periodica italiana (Uspi) hanno siglato ieri a Roma, nella sede della Fnsi, il contratto nazionale che regolerà per il prossimo biennio i rapporti di lavoro dei giornalisti impiegati nelle testate periodiche di informazione a diffusione locale, anche online.

Continua a leggere...

Regione Liguria

Intimidazione della Regione Liguria a Il Secolo XIX, la reazione della Ligure

maggio 2, 2018 No Comments

“Da giornalista il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti sa che le parole hanno un peso. Definire terroristica e falsa l’Informazione di un giornale come il Secolo XIX significa due cose: primo, screditare il lavoro di colleghi che quotidianamente si adoperano per mandare in edicola un giornale libero, indipendente e autorevole; secondo, cercare di intimidire una redazione con il metodo antidemocratico

Continua a leggere...

Paolo Borrometi

Mafia – Paolo Borrometi non deve restare solo

aprile 12, 2018 No Comments

Care direttrici e cari direttori,

Avete una grande responsabilità nel dirigere gli organi di informazione nel nostro Paese perché dalla qualità del vostro lavoro dipende la qualità della nostra democrazia. Noi, firmatari di questa lettera aperta, siamo convinti che le mafie sono state e sono sempre pericolose e che se alcuni cronisti sono costretti a vivere sotto scorta è perché altri giornalisti non fanno il loro dovere.

Continua a leggere...

giustizia0003

Giornalisti Liguri, la Magistratura indaghi sulle minacce di Casa Pound Italia

gennaio 15, 2018 No Comments

L’Associazione Ligure dei Giornalisti e l’Ordine dei giornalisti della Liguria sono al fianco dei colleghi destinatari delle intimidazioni pseudo mafiose con cui Casa Pound Italia Genova, attraverso un comunicato diffuso anche on line, ha attaccato la libertà dei giornalisti genovesi.

Continua a leggere...

Fondi pubblici per le Tv private

Ex fissa, storia di un fallimento annunciato

dicembre 14, 2017 No Comments

Ex fissa, storia di un fallimento annunciato. E purtroppo, in Liguria, lo avevamo detto già molti anni fa venendo indicati come iettatori…
Ripercorrendo la storia del fondo si capisce perché i conti sono saltati da tempo.
La rata dell’indennità ex fissa sarà erogata entro il 31 gennaio 2018 con le modalità e gli aggiornamenti contenuti in coda (*).
La Ligure fu una delle prime Associazioni Regionali di Stampa, tra il disinteresse o l’opposizione di molti colleghi, a evidenziare come il sistema ultra premiante del fondo ex fissa fosse già in pericolo 30 anni fa e in un momento in cui la crisi dell’editoria non era certo al livello di quella attuale e degli anni precedenti.

Continua a leggere...

sindacato-roma-precariato

Associazione Ligure dei Giornalisti a Roma contro il precariato

novembre 22, 2017 No Comments

Giornalisti provenienti da tutta Italia si sono ritrovati oggi in piazza, davanti a Montecitorio, con i rappresentanti degli enti di categoria per denunciare l’inerzia di Governo e Parlamento sui problemi del mondo dell’informazione e per richiamare l’attenzione delle istituzioni e dell’opinione pubblica sulla necessità di salvaguardare il diritto dei cittadini ad essere informati. Temi ribaditi anche ai presidenti di Camera e Senato, che hanno chiesto di incontrare i rappresentanti dei giornalisti. Anche il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, ha convocato i vertici della categoria per il prossimo 6 dicembre.

Continua a leggere...

giustizia0003

Respinto il ricorso contro il contratto Fieg-FNSI

novembre 8, 2017 No Comments

Roma – Il ricorso presentato contro il contratto Fieg-Fnsi è stato respinto dal Tribunale. Si è conclusa con esito positivo per la Federazione della Stampa la vertenza giudiziaria promossa da alcuni giornalisti contro la Federazione stessa e contro la Federazione degli Editori, per aver sottoscritto il rinnovo del contratto nazionale di lavoro giornalistico.
Nel 2014, a seguito degli accordi per il rinnovo del contratto collettivo, i giornalisti Massimo Alberizzi, Fabio Cavalera, Tamara Ferrari, Anna Maria Iannello, Laura Anna Verlicchi, Alberto Roveri, Franco Chiocci, Pier Angelo Maurizio, Fabrizio de Jorio, Francesco Latini, Omar Reda, Maria Lavinia Di Gianvito, Andrea Montanari, Federica Frangi, Ferdinando Baron, Maria Elisabetta Palmisano, Stefania Giacomini, Nicoletta Maria Morabito, Alessandra Fanelli, Fabio Gibellino, Daniela Ricci avevano fatto ricorso in sede giudiziaria per chiedere la cancellazione delle nuove norme contrattuali sostenendone la illegittimità e contro la Presidenza del Consiglio dei Ministri per aver approvato una delibera sull’equo compenso del lavoro giornalistico, ritenuta anch’essa illegittima.
Il giudice del Tribunale di Roma, al termine della vertenza giudiziaria durata tre anni, ha respinto tutte le richieste, in quanto gli interessati non erano “legittimati ad impugnare le deliberazioni assunte dalla Giunta Nazionale della Fnsi”, che aveva sottoscritto il rinnovo del contratto, né erano legittimati a chiedere la cancellazione della delibera della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che essendo atto amministrativo, poteva essere impugnata soltanto in sede di magistratura amministrativa.
Il Tribunale ha condannato tutti i ricorrenti alla rifusione delle spese di giudizio in favore della Fnsi, della Fieg e della Presidenza del Consiglio dei Ministri.